top of page
Search
  • Writer's pictureFernanda Stefani

Avvocati Italiani nel Regno Unito per la custodia dei figli


Concordare la custodia dei figli dopo una separazione può essere difficile.

I nostri avvocati specializzati in diritto di famiglia italiani e inglesi sono qui per guidarvi durante tutte le procedure. Siamo qui per aiutare i genitori e i tutori a risolvere le questioni e stabilire linee guida chiare quando si tratta della custodia dei figli.

 

Supportiamo i clienti nell'raggiungere una soluzione ottimale senza richiedere un’ordinanza al tribunale. Questo potrà avvenire attraverso la comunicazione diretta, la negoziazione tra avvocati o l'uso della legge collaborativa e della mediazione.

 

Mediazione


Un mediatore potrà aiutare entrambi le parti, sia tu che il tuo ex-partner, a concordare gli accordi per i figli con neutralità. Paul Wilson è un avvocato specializzato in diritto di famiglia e mediatore qualificato.

La mediazione non è una consulenza di coppia. Può aiutarvi a concordare i dettagli su come vi prenderete cura dei vostri figli, come ad esempio:


•           dove vivranno

•           quando trascorreranno del tempo con ciascun genitore

•           quando e quali altri tipi di contatto avverranno (ad esempio telefonate)

•           pagamenti per il mantenimento dei figli




 

In quali situazioni è adatta la mediazione?


Dovrete dimostrare di aver partecipato a un incontro per vedere se la mediazione è adatta per voi, questo prima di presentarsi in tribunale. In alcuni casi potrebbe non essere necessario, ad esempio, se c'è stata violenza domestica, se uno dei genitori vive al di fuori della giurisdizione o se sono coinvolti i servizi sociali.


Avrete l’opportunità di chiedere al tribunale di decidere su qualsiasi cosa non vi siate ancora concordati.


I nostri avvocati qualificati in lingua italiana, inglese e gallese possono aiutarvi a raggiungere una decisione amichevole con l'aiuto di un mediatore per evitare costi del tribunale.


Il nostro team di avvocati per la custodia dei figli ha affrontato casi di diverse nature, lavorando per ottenere un esito positivo per tutti.


Se avete ricevuto aiuto e non riuscite ancora a concordarvi, allora dovrete richiedere un'ordinanza del tribunale prima di presentarvi in tribunale.


Dovrete prima dimostrare di aver partecipato a un incontro sulla mediazione, tranne in casi particolari (ad esempio, c'è stata violenza domestica).


Potreste dover partecipare a un appuntamento in tribunale e a un certo numero di udienze in tribunale.


Prima che il tribunale prenda una decisione, potrebbe chiedervi di provare nuovamente la mediazione o di seguire un corso per aiutarvi a risolvere le questioni.

Se non riuscirete a raggiungere un accordo, potrebbe essere necessario richiedere un'ordinanza del tribunale.

 

Tipi di ordinanza del tribunale


Potrete richiedere più di un'ordinanza del tribunale.

 

Disposizioni per vostro figlio

Un'ordinanza sulle disposizioni per il bambino determina:

•           dove vive vostro figlio

•           quando vostro figlio trascorre del tempo con ciascun genitore

•           quando e quali altri tipi di contatto avvengono (ad esempio telefonate)

 

L'educazione di vostro figlio

Un ‘specific issue order’ viene utilizzata per esaminare una domanda specifica su come viene educato il bambino, ad esempio:

•           quale scuola frequenta

•           se dovesse avere la necessità di un'educazione religiosa

Potrete anche richiedere un ‘prohibited steps order’ per impedire all'altro genitore di prendere decisioni sull'educazione del bambino.

Chi può richiedere un'ordinanza sulle disposizioni per il bambino o sulla custodia del bambino?

•           la madre del bambino

•           il padre

•           chiunque abbia la responsabilità genitoriale

Altre persone, come i nonni, possono richiedere queste ordinanze del tribunale, ma dovranno prima ottenere il permesso dai tribunali.

 

Se avete bisogno di aiuto, i nostri avvocati specializzati in diritto di famiglia che parlano italiano possono essere contattati all'indirizzo hello@stefanisolicitors.com

Comments


bottom of page